Le migliori spiagge da surf in Brasile

Tra le tante esperienze che si possono vivere nel corso di un viaggio in Brasile, i più sportivi apprezzeranno certamente la possibilità di cavalcare le onde.
Prima o poi, ogni surfista che si rispetti inizia ad accarezzare l’idea di organizzare un viaggio nel Paese carioca, proprio per provare l’ebrezza della tavola sulle increspature e sulle onde.

Persino chi non è capace di cimetarsi in questo sport, una volta arrivato in Brasile non potrà fare a meno di fermarsi ad ammirare le evoluzioni dei surfisti, lasciando così trascorrere del tempo sulla spiaggia: è sempre un gran bel vedere!Che siate super sportivi in grado di dominare la potenza delle acque o che invece siate “semplici” viaggiatori alla scoperta di questi luoghi da sogno, questo post vi potrà essere utile per scoprire le 5 località migliori dove poter fare surf in Brasile.Sono tutti luoghi decisamente spettacolari e quindi meritevoli di essere visitati e apprezzati, inserendoli in un itinerario di vacanza.
Questo post non vuole stilare nessuna classifica ma semplicemente dare delle informazioni utili: le località verranno quindi elencate senza alcuna presunzione di poter assegnare un primo posto.

Partiremo dunque da Praia da Pipa un vero paradiso tropicale nel nord est del Brasile che con la sua natura incontaminata e le lunghe onde sui reef vi faranno vivere delle ferie indimenticabili, alla sera potrete divertirvi in mezzo a molti giovani nei locali e ristoranti nel piccolo e sicuro centro del villaggio con turisti da tutto il mondo sara facile fare nuove amicizie dopo un bella giornata surfando nelle acque calde del nostro oceano.

Rio de Janeiro, nonchè una delle mete più visitate in assoluto del paese.
Probabilmente, tra le varie spiagge di Rio, la più suggestiva dove poter fare surf è quella di Grumari perché, oltre a godere di una esposizione invidiabile di correnti, cela un ambiente protetto in cui la natura – con la sua vegetazione tra le rocce – dà effettivamente spettacolo. Il merito è probabilmente attribuibile al fatto che si tratta di un’area isolata.
I surfisti più spericolati potranno trovare pane per i loro denti sulla spiaggia di Prainha, dove si infrangono onde davvero molto alte; altra location in cui darsi appuntamento con la tavola è la classica ma sempre attuale Copacabana.Sposatandoci da Rio, la prossima meta – tra le predilette dai surfisti in Brasile – è Florianopolis: è una delle città più belle e all’avanguardia del paese. In particolare, gli amanti delle onde si danno appuntamento fisso sulla spiaggia di Joaquina, anche perché proprio qui si svolge una tappa del Campionato Mondiale di Surf. Riconoscimento migliore non potrebbe esistere per una località naturalmente vocata agli sport acquatici!
Molto interessanti in tal senso sono anche le spiagge di Campeche e di Praia Mole.

La terza località da segnalare tra i luoghi in Brasile perfetti per fare surf è l’Isola di Santa Catarina, afferente sempre al territorio di Florianopolis. A prescindere da ciò, merita una segnalazione a parte poiché si tratta davvero di un luogo di straordinaria bellezza.
Essendo inoltre un’isola piuttosto grande, le coste sono differenti tra loro e così anche le onde: si va da acque moderatamente “placide” a cavalloni di una ragguardevole altezza ed intensità. Come dire: ad ognuno la sua acqua per sperimentare prodezze differenti.La quarta zona da segnare in agenda è quella relativa alla costa di São Paulo ed in particolare nell’area più a nord: di spiagge ce ne sono davvero molte ma tra le più gettonate tra i surfisti ci sono Itamambuca e, ad una decina di chilometri di distanza, Ubatuba.Chiudiamo questo post inserendo in questa sorta di piccola guida alle migliori spiagge dove fare surf in Brasile la località di Itacarè.
Questa zona a sud di Bahia è stata a lungo molto isolata, per via del fatto che fino alla fine degli anni ’90 non esisteva un’arteria di comunicazione stradale diretta: ciò ha consentito alla natura tropicale di crescere generosa e forte, regalandone la visuale a pochi turisti e a gente del posto.
Sono però numerosi gli spot amati dai surfisti, per via del fatto che le acque qui sanno essere impetuose e le correnti sono tali da riuscire a generare onde veloci.
I più esperti sapranno divertirsi quindi a Tiririca, anch’essa località selezionata quale tappa del Campionato Mondiale di Surf; ancora, si potrà provare anche la spiaggia do Resende.
Per i surfisti alle prime armi, invece, si consiglia la spiaggia di Rebeira, considerando il fatto che qui le onde si presentano più dolci.Le alternative per provare il brivido tra le onde in Brasile sono decisamente tante ma d’altronde è l’intero paese a saper offrire paesaggi spettacolari: inizia ad accarezzare il sogno di regalarti un viaggio memorabile

Comments are closed.